Manuel Fiorentini

Manuel Fiorentini è nato a Latina nel 1976. Comincia a frequentare i corsi di teatro della compagnia Opera Prima nel 1995. Nel 1997 recita in spettacoli con la regia di Francesco Marino. Dal 1998 al 2000 studia maschera, Commedia dell'arte, tecniche del coro e biomeccanica in un gruppo di ricerca teatrale condotto da Francesco Gigliotti (cantiere Internazionale di arte dinamo-plastica). Con Gigliotti frequenta festivals di teatro e recita in tutta Italia con spettacoli-studio su testi di Dostoevskij. Nel frattempo fa esperienza di teatro ragazzi con Renata Zamengo, il Teatro Verde,La Compagnia delle Stelle del Sistina, Gigi Palla (Le maschere ed Eliseo), e tantissime altre compagnie. Dal 2000 si trasferisce a Roma dove comincia a lavorare come scritturato. Viene spesso chiamato per interpretare personaggi in maschera (Arlecchino, Capitano, Innamorato, Dottore, Pulcinella) e per suonare la chitarra e cantare. Si specializza in Commedia dell'arte studiando con Michele Monetta presso L'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico e in corsi privati dell'ICRA Project affrontando anche discipline come la scherma, la danza rinascimentale, il metodo Feldenkrais. Frequenta corsi di Acrobatica privatamente prima a Latina e dopo a Roma con LDM. Dal 2003 recita con la maschera greca intera nello spettacolo "La Donna di Samo" di Menandro per la regia di Mario Prosperi, nel circuito degli anfiteatri della Magna Grecia, con il patrocinio dell'Istituto del Dramma Antico.

Nel 2005 si laurea in Scienze della comunicazione.

Dal 2003 al 2007 lavora con: Dacia Maraini, MIchele Placido,Carlo Alighiero, Sergio Ammirata, Michele Paulicelli e molti altri. Nel 2006 frequenta un corso di perfezionamento sul radiodramma dell'Accademia Silvio D'Amico presso gli studi Rai di via Asiago diretto da Francesco Anzalone. In RAI fa qualche esperienza di doppiaggio e, diretto da Anzalone, recita nel 2007 in "tutti i colori della radio", con Laura Mercatali, in onda su radio RAI e, nel 2009, assieme a Fosca Banchelli, al Teatro Regio di Torino, in occasione del Prix Italia,nella serata di gala "La parola e l'illusione", sempre in onda su radio Rai. Nel 2007 fonda una propria compagnia denominata "Teatro della Giostra", con la quale firma regie, scrive testi teatrali e organizza eventi, spettacoli e concerti. Con essa apre il Parco Letterario Pasolini di Ostia dove dirige lo spettacolo "Ragazzi di Vita" con 5 donne "en travesti". Seguono:

-2008: “Camera con crimini” di Sam Bobrick e Ron Clarke

-2009: “Mostro!” di Manuel Fiorentini, regia di Manuel Fiorentini presso il Teatro Due di Roma, nell’ambito della rassegna “EXIT” promossa da AGIS Lazio e presso il Teatro Vittoria per il premio Attilio Corsini

-2009: "Sogno di una notte di note", regia e drammaturgia di Manuel Fiorentini, presso il teatro comunale di San Vito Romano

-2009: “Viaggio verso Enoch” di Hadrien Raccah; anteprima mondiale del testo dell’autore francese

-2009: “Roma in maschera” di M. Fiorentini

2010: “Molto rumore per nulla” di William Shakespeare, traduzione e adattamento del sottoscritto; presso il teatro Cometa Off e il Teatro Vittoria di Roma

-2011: “Politicamente bastardo” di Manuel Fiorentini

Con Fosca Banchelli porta nei licei una serie di incontri-spettacolo dal titolo "Letteriamo" con letture, video e musica dal vivo per invogliare i ragazzi ad apprezzare la letteratura.

Al lavoro sul palco, il sottoscritto affianca la pedagogia teatrale: seminari di Commedia dell'arte per professionisti e per ragazzi, laboratorio avanzato di Improvvisazione presso La compagnia delle Stelle, tantissimi laboratori per ragazzi, adolescenti e poi adulti e persino anziani. Lavora per conto delle associazioni "laboratorio dei pensieri" e "il sentiero di Oz" per la pedagogia come esperto esterno nello scuole pubbliche. Nel 2007 dirige un seminario sul teatro dell'assurdo che sfocia nello spettacolo "La cantatrice calva 2", tratto da Ionesco, presso il teatro di Tor Bella Monaca.

Nel 2009 vince un bando della Provincia presso il comune di San Vito Romano e qui, nel teatro comunale, organizza concerti, mostre, spettacoli e laboratori di teatro presso le scuole medie.

Nel 2011 frequenta un corso di alta specializzazione in Commedia dell'Arte con Carlo Boso (maschera), Gerardo Porcelluzzi (danza),  Memo Dini (acrobatica), Paolo Scannavino (Clown e giocoleria ), Bruno Lomele (scherma) , che sfocerà nello spettacolo "Gli Innamorati immaginari" per la regia di Leonardo Petrillo, prodotto dal Teatro di Roma. 

Dal 2011 Partecipa al carnevale romano in spettacoli di Commedia dell'arte e non, diretto da Leonardo Petrillo, prodotto prima dal Teatro di Roma, poi dal Teatro dell'Opera. (La cantata dei pastori, Yorik, Il Generale Mannaggia La Rocca).

Dal 2012 al 2014 porta in scena nei teatri e nelle Università il monologo "Il regista in scena" con la regia di Giuliano Vasilicò, e ottiene ottime recensioni personali.

Dal 2013 suona, canta e recita nello spettacolo "Roma Napoli A/R" con Edoardo Siravo / Roberto Ciufoli e Gino Auriuso. 

Nel 2013/2014 frequenta un master in Coaching presso U2Coach Academy e si certifica coach con la International Coach Federation (ICF) .Da allora fa esperienza come facilitatore in incontri aziendali di Team Building, Public Speaking.

Dal 2014 insegna Commedia dell'arte presso il Corso di Laurea in recitazione dell'Accademia Internazionale di Teatro di Roma.

Nel 2017 apre, assieme alla moglie Fosca Banchelli, ll centro culturale "La lanterna immaginaria", dove svolge la sua attività di docente.

Nel 2019 partecipa a un Workshop su "Arlecchino servitore di due padroni" diretto da Ferruccio Soleri (l'Arlecchino dello spettacolo di Strehler) e Carlo Boso.